Comune di Castel Focognano

Castel FocognanoIl territorio occupa il versante sud occidentale del Pratomagno. Il borgo antico con la sua torre ospitano il Centro di Documentazione della Cultura Rurale del Casentino, un viaggio nella storia e nelle tradizioni locali. A pochi chilometri dal centro storico s’incontra la Pieve di Sant’Antonino a Socana, uno degli esempi più interessanti di architettura romanica. Con il suo campanile cilindrico, conserva, nella parte absidale, i resti di un importante santuario etrusco del V secolo a.C. ed una grande ara sacrificale.



[collapse id=”collapse_21″]
[citem title=”Monumenti” id=”citem_25″ parent=”collapse_21″]
Pieve di Sant’Antonino a Socana
Descrizione: Pieve di Sant’Antonino a Socana. Straordinario esempio di stratificazione architettonica e religiosa, etrusca, romana e cristiana. L’interno a tre navate, all’esterno un campanile cilindrico di forme ravennati, nella parte absidale è visibile un’imponente ara etrusca databile al V secolo a.C.
Informazioni: Loc. Pieve a Socana, 15
Tel. 0575 592561
Non accessibile ai disabili


Mulino del Bonano
Descrizione: Mulino ad acqua ancora attivo. Il mulino fu costruito alla fine del secolo XVIII, ristrutturato nel 1999, è ancora oggi attivo per macinare castagne e granturco.
Informazioni: Tel. 0575 597465 (Famiglia Bardelli)
Posta elettronica: bardelli1985@hotmail.com
[/citem]
[citem title=”Musei” id=”citem_54″ parent=”collapse_21″]
Centro di documentazione della cultura rurale del Casentino

Il centro, ubicato all’interno della “Torre di Ronda”, uno dei pochi resti materiali dell’antico castello risalente all’XI – XII secolo, si articola in tre piccole sezioni:

  •  I lavori dei boschi e dei campi (piano terra) con esposizione di strumenti legati al ciclo del grano e al taglio del bosco;
  •  La pastorizia e la transumanza (piano seminterrato) che espone attrezzi riferiti alla lavorazione del latte, alla tosatura e agli spostamenti delle greggi;
  •  La lavorazione della lana (piano primo) in cui prendono posto le principali strumentazioni un tempo utilizzate nelle varie fasi del ciclo della lana in ambito domestico.Dalla cardatura alla filatura fino all’orditura e tessitura, può essere ripercorso il processo di lavorazione dal vello al tessuto.

Dalla torre la visita può continuare all’interno del borgo alla scoperta di antiche testimonianze
tra cui la Loggia del Podestà, risalente al XV secolo, con i numerosi stemmi lapidei, dove è visibile anche l’antico forno da pane utilizzato in passato dalla comunità di Castel Focognano.

Informazioni utili

Indirizzo: Torre di Ronda
Telefono: PRO LOCO DI CASTEL FOCOGNANO 335/1420861- 0575/592152
COMUNE DI CASTEL FOCOGNANO 0575/5154307
Fax: 0575/5154322 Ufficio Cultura Comune Castel Focognano
Sito web: www.ecomuseo.casentino.toscana.it
Posta elettronica: ecomuseo@casentino.toscana.it
Notizie Utili
Accessibilità: Non accessibile ai disabili
Orari di apertura: Luglio Agosto, Sabato – Domenica e festivi dalle 16:00 alle 20:00
[/citem]
[/collapse]

Sito Web: www.comune.castel-focognano.ar.it
Altezza: m. 457
Codice Postale: 52016
Km da: Arezzo 25, Firenze 65
Popolazione: 3343
Prefisso telefonico: 0575


Notizie utili

Collegamento mezzi pubblici: Da Arezzo in treno ferrovia privata Arezzo-Pratovecchio-Stia fino a Rassina poi collegamento autobus
Come arrivare: Da sud Autostrada A1 uscita Arezzo e SR 71 fino a Rassina, poi bivio per Pieve a Socana e Castel Focognano; da nord Autostrada A1 uscita Firenze sud e SS 70 fino a Bibbiena, proseguire per SR 71 fino a Rassina
Curiosità: Nel 1700 Rassina era uno dei più rinomati mercati di panni di lana
Mercato settimanale: Loc. Rassina, Mercoledì


Link:


Foto