Sentiero CAI 23 Loro Ciuffenna – Trappola – Pozza Nera

Il Sentiero C.A.I. N° 23 inizia da Loro Ciuffenna e raggiunge La Trappola e la Maestà delle Forche, quindi prosegue per arrivare al crinale del Pratomagno a nord di Poggio Masserecci. E’ un sentiero storico che permette ai Loresi di giungere nel più breve tempo la Croce di Pratomagno.
N° sentiero CAI – N° 23
Gruppo : Pratomagno
Comune/i: Loro Ciuffenna
Sezione C.A.I. di riferimento : Valdarno Superiore
Punto di partenza: Loro Ciuffenna Altitudine 300 mslm
Punto intermedio : Maestà delle Forche (Trappola) Altitudine 770 mslm
Punto d’arrivo : Crinale Pratomagno (Pressi Poggio Masserecci) Altitudine 1.509 mslm
Punti d’appoggio: Nessuno
Valutazione difficoltà scala C.A.I.: E
Lunghezza: Km. 9,850
Dislivello: Km 1,200
Tempo stimato percorrenza: 3,00 ore
Intersezione altri sentieri: N° 21; N° 22; N° 24; N° 00 (crinale).
Tipologia: Sentiero
Morfologia: Collina, Montagna
Ambiente: Nella parte bassa vigneti e soprattutto oliveti poi bosco con prevalenza di alberi con fogliame ceduo cioè castagni faggi e roverelle ma anche delle abetine. Negli ultimi metri vegetazione bassa di crinale.
Frequentazione: Un sentiero molto frequentato specialmente nella bella stagione.
Segnaletica: Buona
Fondo: All’inizio asfalto fino a Casa Sagona, poi sentiero di bosco fra gli alberi fino alla parte sommitale che si presenta con vegetazione bassa
Acqua sul percorso: Si, fonti alla Trappola
Emergenze architettoniche: Il sentiero passa per tre luoghi che sono chiamati “Maestà”. Sono tre piccole cappelle dedicate alla Madonna.
Aree protette attraversate: Nessuna
Descrizione: Il sentiero inizia su strada asfaltata e quindi , a casa Sagona, inizia il sentiero che si inerpica nel bosco. Nell’abitato della Trappola si trova una zona pianeggiante fino al Borro della Contea dove inizia il settore più impegnativo in salita nel bosco con alberi cedui. Nell’ultimo tratto, specialmente dopo l’attraversamento della strada Panoramica del Pratomagno si procede anche su rocce affioranti.
Punti particolari : Quando si procede fuori dal bosco vi sono delle belle vedute sul Valdarno, specialmente all’incrocio con la panoramica e quindi appena arrivati al crinale. Un punto molto pittoresco si trova all’attraversamento del borro della Contea.
Valutazione di difficoltà approfondita: Il percorso in condizioni di tempo normali non presenta difficoltà di rilievo.
Cartografia: C.A.I./S.E.L.C.A. Pratomagno-1:25000;

Sentiero CAI N 23 Pratomagno
File formato gpx:
Sentiero CAI n 23 Pratomagno


Mappa dei Sentieri C.A.I. Torna alla mappa dei sentieri–>