Sentiero CAI 21 San Clemente – Rocca Ricciarda – Croce Pratomagno

Il sentiero C.A.I. N° 21 è uno dei più significativi sotto la responsabilità della Sezione Valdarno Superiore. In effetti, partendo da sotto la Trappola (La Casa 748 mslm), porta gli escursionisti a visitare tre dei più bei borghi della montagna. Prima San Clemente (548 mslm), poi Poggio di Loro (630 mslm), vero gioiello di borgo montano e quindi Rocca Ricciarda, dalla storia millenaria, (880 mslm). Dalla Rocca, in un ultimo balzo, si giunge alla Croce di Pratomagno , cioè alla sommità della nostra montagna:(1591 mslm).
N° sentiero CAI – N° 21
Gruppo : Pratomagno
Comune/i: Loro Ciuffenna
Sezione C.A.I. di riferimento : Valdarno Superiore
Punto di partenza: Maestà di Bastiano (La Casa -Trappola) Altitudine 652 mslm
Punto intermedio : Rocca Ricciarda Altitudine 880 mslm
Punto d’arrivo : Croce Pratomagno Altitudine 1.591 mslm
Punti d’appoggio: Possibili nei borghi attraversati che sono tutti abitati
Valutazione difficoltà scala C.A.I.: EE
Lunghezza: Km. 9,410
Dislivello: Km 1,043
Tempo stimato percorrenza: 3,30 ora
Intersezione altri sentieri: N° 23 – N° 37 – N° 00 (crinale)
Tipologia: Sentiero
Morfologia: Montagna
Ambiente: Nella parte iniziale coltivi, vigne e oliveti, quindi bosco con prevalenza di alberi con fogliame ceduo cioè castagni faggi e roverelle ma anche delle abetine. Negli ultimi metri, dopo l’uscita dal bosco, vegetazione bassa di crinale.
Frequentazione: Un sentiero molto frequentato specialmente nella bella stagione.
Segnaletica: Buona
Fondo: Stradelle e terra battuta nella parte iniziale con tratti di asfalto in prossimità dei borghi. Sentiero di bosco fra gli alberi fino alla parte sommitale che si presenta con vegetazione bassa
Acqua sul percorso: Si l’acqua è reperibile in prossimità o dentro ai borghi. Esistono anche delle vecchie sorgenti in prossimità del crinale ma la portata negli ultimi tempi si è ridotta ed è intermittente.
Emergenze architettoniche: I borghi sono ancora ben conservati ed in qualche caso restaurati con cura. Ognuno possiede delle piccole chiese con opere pregevoli che vengono aperte in occasione della festa paesana.
Aree protette attraversate: Nessuna
Descrizione: Il sentiero inizia in discesa per raggiungere San Clemente. In seguito raggiunge Poggio di Loro e quindi La Rocca per vecchie stradelle bianche che un tempo fungevano da collegamento fra gli abitati. Dopo la Rocca il sentiero diventa boschivo e, attraversata la strada panoramica, si inerpica su tratto ghiaioso e poi prativo fino alla sommità
Punti particolari : Quando si procede fuori dal bosco vi sono delle belle vedute sul Valdarno, specialmente all’incrocio con la panoramica e quindi appena arrivati sul crinale. Dalla sommità, nelle vicinanze della croce di vetta, si può godere di un panorama a 360 gradi (vedi).
Valutazione di difficoltà approfondita: Il percorso in condizioni di tempo normali non presenta difficoltà di rilievo. Occorre considerare che, nella parte finale, è notevolmente ripido e richiede buon allenamento.
Cartografia: C.A.I./S.E.L.C.A. Pratomagno-1:25000;

Sentiero CAI N 21 Pratomagno

File gpx:
Sentiero CAI n 21 Pratomagno


Mappa dei Sentieri C.A.I. Torna alla mappa dei sentieri–>