Sentiero C.A.I. 20 – Pian di Scò – Varco alla Vetrice

Il Sentiero C.A.I. N° 20 parte dalla periferia di Castelfranco (Villa a Mandri) e, percorrendo una dorsale secondaria che si stacca da quella principale dal Pratomagno volgendosi verso ovest, permette di arrivare prima a Pulicciano,poi alla vetta del Montrago (1248 mslm) e quindi al crinale principale di Pratomagno, non lontano dalla Croce, cioè dal punto di massima altezza (1591 mslm), dopo essere passati nei pressi di Massa Latronaia (1390 mslm), Poggio Donna Morta ( 1410 mslm), Poggio Uomo Morto (1445 mslm) .
N° sentiero CAI: N° 20
Gruppo: Pratomagno
Comune/i : Castelfranco.
Sezione C.A.I. di riferimento: Valdarno Superiore
Punto di partenza: Villa a Mandri (Pressi Castelfranco) Altitudine: 302 mslm
Punto intermedio: Pulicciano Altitudine: 568 mslm
Punto d’arrivo: Sentiero 00 (Varco alla Vetrice) Altitudine: 1450 mslm
Punti d’appoggio: Nessuno se non a Pulicciano e nell’agriturismo di Praticino.
Valutazione difficoltà scala CAI: E
Lunghezza Km.: 10,120
Dislivello Km: 1,148
Tempo stimato percorrenza: 3,30 ore
Intersezione altri sentieri: N° 33; N° 35; N° 00 Crinale;
Tipologia: Sentiero
Morfologia: Collina, Montagna.
Ambiente: Nel primo tratto sono presenti campi a seminativi con vigneti ed oliveti, Dopo la località Praticino (agriturismo) la strada procede con il bosco ai lati con alberi dal fogliame ceduo come, faggi roverelle. Nelle vicinanze del crinale, e su di questo, la vegetazione si abbassa a macchia (ginestre e scope) ed è presente la prateria.
Frequentazione: Molto frequentato fino a Praticino per il traffico degli abitanti. Oltre poco frequentato.
Segnaletica: Buona
Fondo: Strada in gran parte asfaltata. L’asfalto arriva oltre Pulicciano. Dopo Praticino la strada diviene bianca con ghiaia. Sono presenti altri tratti asfaltati anche nelle vicinanze di Montrago dove esiste una postazione di vedetta antincendio. Dopo Montrago si procede su stradella bianca e, arrivati al crinalino, su terra battuta. In qualche tratto finale si procede su roccia affiorante.
Acqua sul percorso: Si a Pulicciano.
Emergenze architettoniche: Interessante il paese di Pulicciano.
Aree protette attraversate: Nessuna.
Descrizione: Il sentiero, in costante salita, come detto si snoda su strade asfaltate. Dopo Praticino comincia il pezzo di salita più duro, quello che porta a Montrago.
Punti particolari: Sono belle le vedute del Valdarno da vari punti del percorso. Particolarmente panoramica la vetta di Montrago.
Valutazione di difficoltà approfondita: Il percorso non presenta alcuna difficoltà. Occorre prestare attenzione alle macchine dato che la strada è stretta.
Cartografia: C.A.I./S.E.L.C.A. Pratomagno-1:25000;

Sentiero CAI N 20 Pratomagno

File gpx:
Sentiero CAI n 20 Pratomagno


Mappa dei Sentieri C.A.I. Torna alla mappa dei sentieri–>